Home

USO CONSENTITO IN AGRICOLTURA BIOLOGICA
Up-lomb

humus di lombrico

Cos'è l'humus di lombrico

Come si produce

Dove e quando si utilizza

Uso e dosi




COS'È l'humus
L'humus di lombrico, altrimenti detto vermicompost da letame, è un prodotto 100% naturale, risultato della digestione di materiale marcescente da parte di anellidi oligocheti delle specie Eisenia fetida e Eisenia andrei, più comunemente conosciuti come "lombrico rosso californiano". Questo prodigioso animale si nutre di tutto ciò che tenda a marcire, aggiungendo alle sue deiezioni enzimi, acidi umici e fitormoni, sostanze che sono prontamente utilizzabili dalle piante, migliorando le caratteristiche fisiche e chimiche del suolo, prevenendo shock da trapianto, preservando da malattie e alterazioni anomale del pH. L'humus di lombrico si presenta come un composto stabile inodore, simile a polvere di caffè, di colore bruno. Grazie alle sue caratteristiche fisiche può trattenere acqua fino a 20 volte il suo peso, mantenendo il suolo soffice e umido al punto giusto e permettendo quindi una minore irrigazione e un minor dilavamento delle sostanze utili alle piante. A differenza del letame usato come fertilizzante, nonostante ne sia un derivato, l'humus è già pronto all'uso, non necessita di maturazione. Ciò ne permette l'utilizzo immediato anche a contatto con le radici senza bruciarle.

Torna all'indice




COME si produce
Il nostro humus di lombrico "Up-lomb" viene prodotto alimentando i lombrichi con letame equino e bovino proveniente da allevamenti non intensivi della zona. L'impianto di produzione è costituito da lettiere di 25x3 metri ciascuna, dove sono a dimora i lombrichi. Periodicamente si stende uno strato di letame opportunamente maturo sopra le lettiere. I lombrichi se ne nutrono e si deposita negli strati sottostanti il prodotto che verrà raccolto, lasciato asciugare e successivamente vagliato per essere confezionato o venduto tal quale all'ingrosso. L'habitat ideale del lombrico è caratterizzato da un'umidità compresa tra 70% e 85% circa, quindi per mantenere questi valori le lettiere vengono irrigate autonomamente con acqua, tramite un impianto autocostruito che sfrutta sensori di umidità per non sprecare un bene così prezioso e dosarlo quando serve.

Torna all'indice




DOVE e QUANDO si utilizza
Up-lomb humus di lombrico è adatto a tutti i tipi di piante, comprese colture estensive ed intensive, anche se si consiglia un uso molto ristretto per le specie che vivono in terreni molto poveri e per le specie tropicali quali piante carnivore. Data la sua semplicità d'uso è particolarmente indicato per piante e fiori in vaso, da appartamento e da esterno, giardini, aiuole, orti e serre. Permette di migliorare i terreni immediatamente prossimi alle radici ed è specificamente consigliato in aggiunta al terriccio comunemente usato. È molto utile alla ripresa vegetativa primaverile poichè dona nutrimento e vigore, previene l'insorgere di malattie, stress e shock da trapianto; aiuta la germinazione dei semi dopo la semina.

Torna all'indice




USO e DOSI
Piante in vaso: coprire la superficie con Up-lomb con uno strato di circa mezzo centimetro di spessore, annaffiare.
Invasi: Up-lomb riduce lo shock da trapianto; preparare la buca con 70% di terra o terriccio e 30% di Up-lomb. Prima di posare la pianta mettere 2/3 cucchiai di Up-lomb sul fondo della buca, a contatto con le radici. Invasare, pressare leggermente e annaffiare adeguatamente.

Orto/serra: -piante singole, 200 grammi di Up-lomb ogni due mesi, sostituire il primo stato di terra in prossimità del fusto con humus.
-semina a file, mettere un po' di Up-lomb sul fondo del solco, seminare e ricoprire.
-barbatelle: vedi -trapianti.
-trapianti, un pugno di Up-lomb sul fondo della buca, a contatto con le radici. Annaffiare adeguatamente.

Giardino/aiuola: 2kg di Up-lomb per metro quadro, due volte l'anno.

Torna all'indice
Privacy Policy - Personalizza tracciamento pubblicitario